Ulcere Cutanee

Le ulcere cutanee sono ferite che si presentano a causa della perdita di tessuto cutaneo che non riesce a rigenerarsi e a guarire da solo. Possono colpire qualsiasi area della pelle, ma si verificano più spesso negli arti inferiori. Nella maggior parte dei casi (circa il 95%) dipendono da un problema di tipo vascolare. I principali tipi di ulcere cutanee includono l’ulcera da decubito o da pressione, ulcera infiammatoria, ulcera neoplastica (tumore ulcerato), ulcera diabetica del piede ed ulcera vascolare.

I sintomi principali delle ulcere cutanee sono dolore sulla zona, esposizione degli strati profondi dell’epitelio, infiammazione, gonfiore e sanguinamento. L’età, una ridotta mobilità, la presenza di altre malattie infiammatorie o il diabete sono tutte condizioni in cui i vasi sanguigni soffrono e non arriva abbastanza ossigeno ai tessuti. Queste situazioni rendono i soggetti a rischio di non guarire dalle ulcere cutanee. Se una ferita non guarisce, è consigliabile consultare un dermatologo per capirne il motivo. Attraverso un’anamnesi accurata e una valutazione dell’ulcera, eventualmente seguita da un prelievo di tessuto, lo specialista può indirizzare il paziente verso il percorso terapeutico più appropriato.