Occhi arrossati

A volte può capitare di avere gli occhi arrossati, situazione fastidiosa che potrebbe essere accompagnata da bruciore, prurito e dolore. Questo può succedere alla sera, dopo aver trascorso una giornata davanti allo schermo, o in seguito a un trauma o alla presenza di un corpo estraneo all’interno dell’occhio. Quando abbiamo gli occhi arrossati, doloranti e che bruciano, potremmo essere davanti a un’allergia, così come a un’infezione da virus, batteri e funghi. In certi casi, potrebbe trattarsi addirittura di uveite, un’infiammazione interna al bulbo oculare (uvea), e che può essere originata da infezione oppure da una reazione autoimmune.

In caso di arrossamenti dovuti a infezioni batteriche e virali, è necessario rivolgersi all’oculista, in modo che possa proporre la terapia più adeguata a seconda del caso. Gli occhi arrossati sono più spesso indice di congiuntivite, una delle infiammazioni oculari più comuni. Altrettanto comune, purtroppo, è la tendenza di chi ne soffre a optare per il fai da te, utilizzando rimedi casalinghi ed evitare il consulto specialistico. In ogni caso, nell’eventualità in cui l’arrossamento sia connesso a dolore, è bene rivolgersi subito all’oculista: gli occhi non “fanno male”, e se lo fanno, potrebbero essere connessi a patologie potenzialmente pericolose per la vista.